tuscaning.com - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa b&b agriturismi appartamenti Signa residence ostelli campeggi nelle vicinanze di Signa

 
TUSCANING.com Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com
  vedi mappa  

Caricamento in corso .. Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com Caricamento in corso ..
SIGNA  Signa (Firenze)   Mi garba
 
680-img2--renai3.jpg Signa Signa - arte, cultura, spettacolo, informazioni sulla Toscana. Un viaggio per vedere, imparare, conoscere ..680-img3--signa4.jpg Signa Signa - arte, cultura, spettacolo, informazioni sulla Toscana. Un viaggio per vedere, imparare, conoscere ..
680-img1--signa.gif Signa Signa - arte, cultura, spettacolo, informazioni sulla Toscana. Un viaggio per vedere, imparare, conoscere ..680-img2--renai3.jpg Signa Signa - arte, cultura, spettacolo, informazioni sulla Toscana. Un viaggio per vedere, imparare, conoscere ..680-img3--signa4.jpg Signa Signa - arte, cultura, spettacolo, informazioni sulla Toscana. Un viaggio per vedere, imparare, conoscere ..video Signa Signa Firenze Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com

Signa - Signa (Firenze) Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com
 
"
Si può collegare la storia geologica del territorio di Signa, con quella del bacino lacustre di Firenze: una conca pianeggiante, racchiusa da un anello continuo di colline, formatosi in epoca plioquartenaria, attraversata dal fiume Arno che vi s´immetteva e ne usciva attraverso due stretti passaggi: ad est la stretta fenditura dell´Incisa e ad ovest la gola della Gonfolina. Quale sia stato il livello delle acque raggiunto dal lago ed il suo svuotamento attraverso la Gonfolina è del tutto sconosciuto. Sull´argomento tante ipotesi sono state formulate: da vicende naturali avvenute in età preistorica a quelle create dalla mano dell´uomo, con picconi e scalpelli, come dice il Villani.Venendo alla parte veramente storica sappiamo come proprio attraverso il fiume Arno arrivarono dapprima gli Etruschi, insediatisi nella vicina Artimino, ed in seguito i Romani. Infatti reperti di queste due civiltà sono stati ritrovati durante le escavazioni di materiali per l´edilizia dai Renai di Signa.La nascita di Signa ed il suo nome sono da collocarsi in epoca assai antica. Alcuni storici ritengono che il nome sia di origine etrusca, considerando che la località si trova al centro di insediamenti etruschi, come quelli di Artimino e di Sesto. Si ipotizzano, quindi, nomi come Aisinal, Esii, Esinius; altri si rifanno a derivazioni latine come Exinea o Signando colonias, riferendosi a Lucio Cornelio Silla che assegnò le colonie ai suoi legionari proprio in questi luoghi.La Lex Julia, emanata da Giulio Cesare nel 59 a.C., assegnava ai legionari dopo le imprese belliche un appezzamento di terreno incolto da bonificare.La centuriazione della piana fiorentina si stendeva da Ripoli a Signa, ed è proprio a questo che si deve il ritrovamento nella zona dei Renai dei reperti romani, quali monete di varie epoche, punte di lancia, spade, un grande frammento di bronzo di una statua e, in altri luoghi, un dischetto con incisioni etrusche, un coperchio di urna cineraria etrusca, un frammento di lapide sepolcrale con caratteri romani, a conferma della presenza delle due civiltà.Il primo documento in cui si parla di Signa risale al 964, riguardante la donazione della Pieve di Signa al Capitolo fiorentino da parte di Rambaldo, vescovo di Firenze. Nel 978 la contessa Willa fa dono della chiesa posta nel Castello di Signa, unitamente ai suoi possedimenti, alla Badia fiorentina.La costituzione, avanti il mille del piviere di Signa, uno dei più grandi del contado, attesta l´importanza di questo luogo.Si sa per certo che Signa, terra del contado fiorentino, già nel 1252 aveva un´amministrazione pubblica autonoma, che eleggeva dodici consiglieri, come ci informa un documento notarile, redatto sotto il portico della chiesa di Santa Maria in Castello.Il ponte sull´Arno costituiva l´elemento peculiare di questa comunità, servendo da punto nodale per itinerari e viaggi che collegavano varie e importanti aree. La tradizione vuole che la prima costruzione del ponte, che risale al 1120, sia dovuta all´iniziativa di Sant´Alluccio. Questo ponte aveva determinante importanza, essendo l´unico, per molto tempo, tra Firenze e Pisa.Il Ponte nel 1903 (Archivio G.A.S.)Il congiungimento delle due sponde fu anche una conquista economica per Signa: lo scambio delle merci con l´interno e quello legato al nascente porto fluviale, che univa la marinara Pisa con l´entroterra, dette vita a un centro commerciale di grande importanza tantoch&ecute;, già nel 1149, Signa era sede di mercato, come si rileva da un contratto di beni fondiari stipulato in quell´anno in mercato Signe kalendis octobris.Nell´anno 1326, come racconta Giovanni Villani nella sua Cronica, Castruccio con tutta la sua oste venne a Lecore nel contado fiorentino e pose il suo campo sui colli di Signa, e più a dispetto dei fiorentini fece battere moneta picciola in Signa, con l´impronta dello ´mperadore Otto, e chiamarsi castruccini. Il 28 febbraio 1327 raccolta sua gente fece ardere Signa e tagliare il ponte sopra l´Amo, e abbandonò la terra. Insieme al castello della Repubblica fiorentina, nell´anno 1327, venne ricostruito il ponte dopo le distruzioni operate da Castruccio Castracani che, seppur con qualche modifica, ha retto il traffico fino al 12 agosto 1944, quando le mine delle truppe tedesche in ritirata non lo distrussero definitivamente.Il ponte è stato adottato da sempre come stemma della comunità di Signa, e un ponte (come riferisce il Manni) era impresso su una campana della chiesa di Santa Maria in Castello, fusa nell´anno 1266. Un altro stemma. scolpito nel 1393, si trova sull´architrave dell´antica porta maggiore della Pieve di San Giovanni Battista, e rappresenta un ponte a sette archi con una torre merlata sopra la quale campeggia il giglio fiorentino. Un altro ancora fu dipinto da Pietro da Gambassi, nell´anno 1437, sull´antica cassa che contenne il corpo della Beata Giovanna. Ancora il Manni, nel suo libro dei sigilli antichi, riporta quello relativo al comune di Signa, anch´esso con sette archi e la torre col giglio in un campo di fiordalisi.Al 1397 risale un importante evento, l´assedio al castello di Signa da parte delle milizie del Duca di Milano, GiaTorre di via dell´Edera (Foto GG)ngaleazzo Visconti. L´assedio durò due giorni, il 24 e il 25 di marzo, e Signa seppe resistervi vittoriosamente. Questo evento bellico è stato descritto in maniera particolareggiata alla Rubrica XLVII dello Statuto di Signa riguardante il periodo dal 1399 al 1528. Il documento è conservato nell´Archivio di Stato di Firenze, trascritto e pubblicato dal Gruppo Archeologico Signese.Nel XIV secolo l´attività del porto fluviale era notevolmente intensa, come è attestato da numerosa corrispondenza e lettere di vettura dal porto a Signa e destinate ai fondachi del mercante pratese Francesco di Marco Datini. Attività, quella del porto, che è continuata fino alla costruzione della ferrovia Firenze - Livorno Leopolda.Dal punto di vista commerciale Signa ha visto due importanti iniziative che, più di altre, hanno lasciato una profonda impronta sul tessuto economico e sociale del territorio.Negli anni che seguirono il 1714, il bolognese Domenico Michelacci, con successo, sperimentò, nelle piagge della Bianca, un nuovo modo di coltivare e lavorare la paglia da intreccio. Nacquero allora i famosi cappelli detti di paglia di Firenze, apprezzati in tutto il mondo per la finezza della lavorazione.L´altra attività che caratterizzò la vita del paese risale al periodo compreso tra la fine del XIX secolo e l´inizio del XX. Fu allora che la Manifattura di Signa, sorta per iniziativa della famiglia Bondi, cominciò a riprodurre in terracotta le opere dei grandi maestri: statue, busti, medaglie, bassorilievi, eccetera che, grazie ad uno speciale tipo di patinatura, mai più riprodotta, potevano reggere il confronto con gli illustri originali.
"


Indice delle Fonti e Citazioni
Comune di Signa, http://www.comune.signa.fi.it/categorie/La-citta/la-storia-e-l-arte/copy_of_index_html
 
vedi anche.. altre opere d´arte - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com vedi anche.. altre opere d´arte
 
Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com altra arte:
altra arte: Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com
hotel, B&B, appartamenti, residence, agriturismi, ostelli, campeggi a Signa - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com hotel a Signa
 
Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com altri hotel:
altri hotel: Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com
attività a Signa - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com attività a Signa
 
Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com altre attività:
altre attività: Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com
Alloggi in Toscana con itinerario - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com Alloggi in Toscana con itinerario
prenota a Signa - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com prenota a Signa
pubblicità su Signa - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com pubblicità su Signa


eng - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com eng   esp - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com esp   ita - Signa a Signa - Musei a Signa opere d´arte e prenotazioni hotel Signa - la Toscana con tuscaning.com ita

2014 tuscaning.com ®